TOSCA E RITA PAVONE NELLA CALZA DI SANREMO. AMADEUS AGGIUNGE ALTRI DUE NOMI TRA I “BIG” DEL FESTIVAL. SARANNO 24 I CAMPIONI IN GARA A FEBBRAIO

(Vi.Lo.) – Ci sono Tosca e Rita Pavone nella calza della Befana di Sanremo. Dopo il pasticciaccio brutto del cast annunciato tra un’intervista, uno scoop e una fuga di notizia, senza il cerimoniale ufficiale nel tradizionale rispetto di un grande evento marchiato RAI, nella notte della Lotteria Italia su RaiUno, nel corso della puntata speciale de “I Soliti Ignoti”, sono sfilati (in tono molto dismesso e rapido vista l’ormai mancanza di suspence) i “Big” che saranno in gara al prossimo Festival della Canzone Italiana. Come ampiamente previsto, il buon Amadeus ha voluto aggiungere altri due nomi toccando quota 24 cantanti in gara (ad quali aggiungere gli otto Giovani per un totale di 32 partecipanti…una lista un tantino esagerata). Tanti rumors nelle ore che hanno preceduto l’annuncio (Albano&Romina e Massimo Ranieri i nomi che circolavano con maggiore insistenza), anche se era chiaro che si sarebbe trattato di due artisti minimamente legati ai 70 anni di Sanremo. Ad aggiungersi al cast (LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO SULL’UFFICIALIZZAZIONE DEI BIG) sono Tosca, autentica signora della nostra canzone, voce tra le più raffinate e protagonista di tante collaborazioni importanti. Grazie ad una delle più famose, nel 1996, arrivò la vittoria a Sanremo in coppia con Ron grazie alla celebre “Vorrei incontrarti tra cent’anni” (è poi tornata al Festival altre due volte in gara).

A 75 anni torna sul palco dell’Ariston dopo un’assenza di 48 anni, la zanzara della canzone italiana, Rita Pavone. Oltre mezzo secolo di carriera, enfant prodige della musica di casa nostra, canzone tradotte in tutti il mondo, brani immortali finiti in classifica anche in Gran Bretagna. Una vita a cento all’ora con milioni di dischi venduti, varietà televisivi e premi di spessore internazionale. Rita Pavone torna a Sanremo con la grinta e la voce che hanno contraddistinto 57 anni di attività.

Dunque, definito il gruppone dei 24 e con una organizzazione non impeccabile, Sanremo2020 si accinge ad accendere i motori, nell’attesa di conoscere il parterre di vallette che affiancheranno Amadeus, Fiorello e Tiziano Ferro (con la polemica sulla presenza della giornalista palestinese naturalizzata italiana Rula Jebral ancora apertissima nei corridoi di Viale Mazzini). Nei prossimi giorni, invece, cercheremo di analizzare il cast con maggiore calma e dettaglio

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW