SUBITO MISURE DI PROTEZIONE PER GLI OPERATORI
DELL’INFORMAZIONE

Slc Cgl, nell’esprimere il proprio cordoglio per la morte di Paolo
Micai, cameraman e giornalista genovese colpito dal Covid-19, torna a
chiedere che tutti i lavoratori del settore comunicazione siano dotati
degli indispensabili strumenti di sicurezza e protezione dal contagio.
La segreteria nazionale sottolinea “l’importanza dell’informazione
anche in condizioni difficili e nei luoghi colpiti dall’epidemia,
un’informazione di qualità e reale che però non metta a rischio la
vita degli operatori”.
“E’ fondamentale – aggiunge Fabio Allegretti, segretario generale del
sindacato genovese – che i lavoratori della comunicazione a tutt’oggi
in servizio, come quelli di tutte le altre categorie, possano essere
messi in condizione di operare al meglio e in totale sicurezza, così
come la Cgil sostiene dall’inizio dell’epidemia”.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW