San Tammaro. Arrestano dopo aver percosso e rinchiusa in cucina la convivente per futili motivi

Nel corso della mattinata odierna, in San Tammaro (Ce), i carabinieri della Stazione di Pignataro Maggiore hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e sequestro di persona, un 30enne di Pignataro Maggiore. 

L’uomo, durante la decorsa notte, dopo aver  percosso, la 24enne convivente, per futili motivi, l’ha rinchiusa nel vano cucina dell’appartamento in uso alla vittima, impedendole di uscire. A seguito dell’aggressione la vittima ha riportato “ecchimosi sparse per il corpo” per le quali, i sanitari dell’Ospedale di Caserta, l’hanno giudicata guaribile in gg 3. 

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW