PASQUALE “LINO” DI NUZZO NEW ENTRY IN “DON MATTEO” SU RAIUNO: “SUL SET CON TERENCE HILL TRA EMOZIONE ED INSEGNAMENTI” (GUARDA VIDEOINTERVISTA ESCLUSIVA)

(servizio di Vincenzo Lombardi) – Il prete detective più amato d’Italia sta per ritornare nelle case di milioni di italiani. A vent’anni esatti dal primo episodio (7 gennaio 2000), la dodicesima serie di Don Matteo sbarca in prima serata su RaiUno a partire dal 9 gennaio, pronta a stabilire nuovi record di ascolti. Insieme con Montalbano è una delle fiction più longeve e legata a costanti quanto straordinari successi di ascolto (quasi sei milioni e mezzo a puntata, punte del 26% di share e quasi tre milioni nelle repliche estive!!). Terence Hill ha fatto di Don Matteo un’icona senza tempo quasi come la leggenda Trinità. Lo stesso attore, proprio in questi giorni che precedono la messa in onda della nuova stagione, ha rimarcato come il grande affetto del pubblico verso il prete investigatore potrebbe allungare la serie ancora per molti anni, mettendo così a tacere le insistenti voci di una chiusura definitiva circolate nei mesi scorsi. Invece dal 9 gennaio, vecchi e nuovi personaggi, diventati ormai una parte di tante tele-famiglie del Paese, sono pronti a ripopolare la caratteristica ed insostituibile cornice di Spoleto per dieci episodi. Ritroveremo l’amatissima perpetua Natalina (interpretata da Nathalie Guetta), il sagrestano Pippo (Francesco Scali), l’insostituibile maresciallo Nino Cecchini che ha il volto di Nino Frassica (autentico cardine del grande successo della serie). E proprio grazie a quest’ultimo, Don Matteo riuscirà, ancora una volta, a intrufolarsi in nuovi casi legali e criminali e a risolverli grazie a un indizio decisivo, che arriva molto spesso per intuizione innata e per la sua ampia conoscenza dell’animo umano.

Lino Di Nuzzo durante la serata di Gala e in compagnia della “perpetua”, Nathalia Guetta

La nuova stagione sarà ancora più ricca di indagini che vedranno impegnati in prima fila anche la “capitana” Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta) e il pm Marco Nardi (Maurizio Lastrico). Al termine dell’undicesima stagione, Anna e Marco avevano iniziato una relazione e ora li ritroveremo più innamorati che mai ma dovranno fare i conti con un terzo incomodo. Nel frattempo in canonica arriva una bimba di sei anni mentre la sedicenne Sofia Gagliardi (Mariasole Pollio) dovrà affrontare una situazione difficile. Don Matteo 12 vedrà, poi, i ritorni del capitano Giulio Tommasi (l’attore Simone Montedoro), il genero del maresciallo Cecchini (e al comando della caserma prima dell’arrivo della capitana), insieme a Lia Cecchini (Nadir Caselli) e allapm Bianca Venezia (interpretata da Giorgia Surina). Come nelle passate edizioni ci saranno tante guest star a partire da Fabio Rovazzi, passando per Antonio Catania e Christiane Filangieri. Attesissimi tra le new entry anche i napoletani The Jackal, star amatissimi e seguitissimi del web e della pubblicità. Tra gli ospiti speciali ci sarà anche Elena Sofia Ricci (forse nei panni di Suor Angela di “Che Dio ci aiuti”, altro clamoroso successo prodotto da Bernabei/Lux Vide?).

Tra le new entry delle serie c’è un volto già popolare al grande pubblico che con merito e sacrificio entra nella grande famiglia di Don Matteo: parliamo di Pasquale “Lino” Di Nuzzo, ventisettenne di Santa Maria a Vico ma da sempre adottato dalla città di Maddaloni. Popolarità e successo sono arrivati nel 2012 con la partecipazione ad “Amici”, che lo vide protagonista di un percorso lungo e vincente sempre supportato dal pubblico. Con il ballo fu protagonista anche di “Forte Forte Forte” su RaiUno con Raffaella Carrà, anche se la passione per la danza ha sempre convissuto con la vena attoriale. Una prima apparizione nella fiction “Che Dio ci Aiuti”, poi il successo internazionale arrivato soprattutto in Sudamerica con la Disney Channel, dapprima con il film “Tini – la nuova vita di Violetta”, poi con tre edizioni di “Soy Luna”, una delle serie più seguite dai giovanissimi di tutto il mondo.

Il ritorno in Italia di Lino Di Nuzzo è fragoroso: lo vedremo in tutti i nuovi episodi di “Don Matteo”, nei panni di Jordy, un ragazzo con la passione per la danza ma dal carattere introverso e spesso vittima di bullismo da parte dei suoi coetanei. Per l’attore-ballerino casertano una ribalta prestigiosa al fianco della Leggenda Terence Hill, che potrebbe rappresentare un’autentica svolta nel futuro artistico di un talento innato della nostra terra.

Il bilancio di questi primi otto anni da professionista e soprattutto l’emozionate esperienza sul set di “Don Matteo” sono tra i temi trattati nell’esclusiva intervista concessa da Lino Di Nuzzo a GIORNALE NEWS (CLICCA SUL PLAYER)

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW