MADDALONESE: DESIATO E LICCARDI RIPORTANO IL SORRISO MA A PREOCCUPARE SONO GLI INFORTUNI

La Maddalonese rispetta i pronostici e fa valere il fattore campo anche con il fanalino di coda Real San Martino Valle Caudina, mettendo tre punti in cascina e consolidando il secondo posto con piccolo allungo su Puglianello, Montesarchio e Villa Literno. Un successo che permette al gruppo di prepararsi con serenità e determinazione al prossimo trittico di gare che rappresenteranno la prima curva decisiva della stagione. Dopo Casalnuovo, Acerrana ed Aquile Rosanero si potrà tracciare, infatti, un primo importante bilancio. Mai in bilico la sfida con i caudini, arrivati a Maddaloni in formazione rimaneggiata e con tanti “under”. Risultato finale molto bugiardo viste le almeno quattro limpidissime palle gol create dalla Maddalonese. Mister Portone porta una piccola rivoluzione all’undici iniziale schierando dal primo minuto Desiato, Ferraro e Diana che ripagheranno in pieno la fiducia dell’allenatore. Unica nota stonata della giornata gli infortuni abbastanza seri capitati a Della Ventura e De Domenico. Il centrocampista lascia dopo appena tredici minuti per una contrattura, ben più seria la situazione di De Domenico che ha tenuto con il fiato sospeso il Cappuccini dopo una brutta caduta post-intervento di testa. Per l’under, protagonista fino al quel momento di una gara di grande quantità, si teme un brutto infortunio al ginocchio: il calciatore ha lasciato il campo in lacrime ad un quarto d’ora dalla fine. Per la cronaca la Maddalonese allunga la sua imbattibilità casalinga a 910’ minuti e batte con il classico risultato all’inglese l’impalpabile Real San Martino. Dopo sette minuti, lo stacco imperioso di Verdicchio finisce di poco fuori.

Al 9’ De Domenico recupera una palla disperata sul fondo e crossa in area dove trova l’incornata vincente di Desiato. Sembra l’inizio di un monologo ma il risultato resterà inchiodato sull’1-0 per altri 75 minuti. Al 18’ la progressione di Di Pietro è prodigiosa ma, il tiro da distanza ravvicinata viene deviato in angolo con un intervento strepitoso di Mondò. Al 38’ stesso copione: Di Pietro dai venti metri, su punizione, la piazza all’incrocio ma, il portiere ospite vola nel “sette”. Nella ripresa cala un pochino il fraseggio dei granata che stentano a farsi vedere in area avversaria, anche se si registrano altre due occasioni clamorose. Al 60’ ci prova Diana dal limite con il pallone che lambisce il palo, mentre al 76’ la bella combinazione Liccardi-Di Pietro, porta l’attaccante ad una conclusione al volo che esce di pochi millimetri. La Maddalonese sente la necessità di far calare i titoli di coda e al minuto 84’ arriva la rete della sicurezza. Azione ubriacante di Errico sulla destra, passaggio perfetto per Liccardi che controlla ed insacca. Con una formazione ed un modulo inedito arrivano tre punti in casa granata. Più che una vittoria, una medicina per ritrovare salute ed ottimismo.

MADDALONESE-REAL SAN MARTINO VALLE CAUDINA 2-0

MADDALONESE: Sodano, De Domenica (73’ Foresta), Zacchia, Laezza, Della Ventura (14’ Ndiaye, 67’ Liccardi), De Fenza, Di Pietro, Verdicchio, Ferraro, Desiato (70’ Errico), Diana (85’ Mastroianni). A disposizione: Procino, Barletta, De Lucia, Di Vico. Allenatore: Portone

REAL SAN MARTINO VALLE CAUDINA: Mondò, Pisano, Palma, Pompeo, Pisaniello, Calandrelli, Manzo, Terà, Manpidi, Picozzi, Iollo. A disposizione: Abate, La Selva, Ceglia, Scutiero. Allenatore: Parisio

ARBITRO: Pisano di Ercolano

MARCATORI: 9’ Desiato, 84’ Liccardi

AMMONITI: Calandrelli, Zacchia, Mastroianni

NOTE: Spettatori circa 100, mattinata calda, angoli 11-1

Pubblicità
error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW