La Flik Flok arriva alla 20esima edizione. Tante le novità (Video)

Presentata la ventesima edizione del Flik Flok. L’ormai consolidata kermesse di sport organizzata dalla Brigata Garibaldi quest’anno acquista ancora più valore con i Campionati Italiani Assoluti di 10 km su strada, così come fortemente voluto dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Tante le personalità che sono intervenute alla Caserma Orsi di Caserta per la presentazione ufficiale.

“Da sempre – apre l’incontro il generale Domenico Ciotti, comandante della Brigata Garibaldi – abbiamo dato alla Flik Flok molti significati: vita, sport, scuola, senso civico. Flik Flok è aggregazione. E da sempre abbiamo messo i giovani al centro, perché essi sono il centro della società ed è nostra intenzione dare ai giovani quante più possibilità. Quest’anno poi la Fidal ci ha dato l’onore organizzare i Campionati Italiani. Lo faremo come sempre con spirito di integrazione con il popolo e interazione tessuto sociale casertano, anche per questo abbiamo fortemente voluto coinvolgere il mondo scolastico. A loro abbia affidato tanti compiti: dallo studio di una locandina, alla comunicazione social, ma non solo. A loro cerchiamo di dare un insegnamento importante: non esiste un percorso dove non si trovano problemi; se provi a evitare percorso problematici, finisci che ci vai a sbattere. Sapere che prima o poi avrai problemi è già un buon modo per risolverli. Potranno esserci anche errori o fallimenti: non esiste alcun successo che non sia stato preceduto prima un fallimento. Perciò dico ai più grandi: anche se i ragazzi elaborano un prodotto non all’altezza, è necessarioFar capire loro che è sempre crescita; spiegare dove hanno sbagliato e insegnare loro come superare difficoltà”.

Fa, ovviamente eco, la direttrice generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Luisa Franzese, che ha tenuto a salutare e ringraziare tutti gli istituti scolastici presenti e partecipanti al progetto. “Se una manifestazione o evento dura da così tanto tempo – ha dichiarato la Franzese – Vuol dire che ha prodotto ottimi risultati. Le parole del generale Ciotti sembrano richiarare pedissequamente l’ultima direttiva ricevuta dal Ministero che al punto 7 invita il mondo dell’istruzione verso la formazione del cittadino responsabile. Lo sport, in questo senso, è una trasversalità privilegiata perché ci consente di agire su più campi a partire dal corretto stile di vita. La Flik Flok in questo senso è una grande opportunità per i nostri ragazzi: tutti insieme ci faremo Istituzione per formare cittadino di domani”.

A rappresentare l’amministrazione comunale, l’assessore Alessandro Pontillo. “Flik Flok e Caserta – ha dichiarato Pontillo – sono ormai un binomio imprescindibile e connubio naturale: lo sport e nostre bellezze culturali e storiche. Con il Flik Flok metaforicamente  si aprono le porte della Caserma Orsi ai casertani ma anche a tutti coloro che arriveranno a Caserta: al di là muro invalicabile, troviamo così, un mondo di uomini e donne che oltre al compito di difesa credono nei valori universali di sport e vita. Ma la Brigata Garibaldi andrà addirittura oltre nel connubio con la Città: si appresta a trasformare viale Carlo III In una vera cittadella dello sport”.

Sullo stesso argomento, il discorso del presidente del CONI Caserta Michele De Simone. “Esprimo una grande soddisfazione – afferma De Simone – per la manifestazione sportiva e la collaborazione con le scuole. Sarà un momento massimo di inclusione. A partire dal coinvolgimento del comitato paralimpico e con la partecipazione anche di atleti con disabilità, ma anche in senso più ampio. Già con l’esperienza degli Educamp, come quello che teniamo presso l’Areonautica, notiamo quanto i bimbi siano affascinati della scoperta più bella: vedere al di là dei muri della caserma e scoprire cosa si muove all’interno di essa.

Emozionato, l’intervento di Sandro Del Naia, presidente del comitato regionale Fidal. “Ho vissuto gli ultimi 9 anni della manifestazione Flik Flok – dichiarato Del Naia – ma la prossima edizione vedrà disputarsi a Caserta quella che può essere considerata la manifestazione di atletica più importante degli ultimi 40 anni: a Caserta, tutte le promesse giovanili che magari un domani vedremo ai vertici nazionali d’atletica. Una simile gara non viene affidata a cuor leggero dalla Fidal; la Brigata Garibaldi ha conquistato la fiducia per aver organizzato simili manifestazioni in maniera esemplare. Ed è per questo che chiederò ufficialmente alla Fidal il coinvolgimento e la collaborazione con la Brigata Aggiungerà nell’organizzazione del Golden Gala di Napoli”.
È il tenente colonnello Domenico Di Palo, presidente dell’Asd Esercito Garibaldi, a spiegare nel dettaglio la manifestazione sportiva. “Abbiamo scelto un percorso – afferma Di Palo – quanto meno invaso possibile. Ovviamente saremo in tensione fino all’11 ottobre giorno dell’evento per rendere tutto al massimo. Ma un invito alla popolazione di Caserta mi sento di fare: cercheremo di creare meno disagi possibili, ma perché non vivere quel giorno come se fosse un Green Day, tutti senza auto a partecipare all’evento e vivere in maniera diversa la Città”? Ecco nel dettaglio il percorso:

“Il percorso andrà ripetuto due volte – continua Di Palo – e per caratteristiche sarà un percorso molto veloce. Chissà che ne esca fuori qualche record italiano”.
Sotto il link per rivivere l’intero evento.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW