La soddisfazione dell’amministrazione: un ulteriore passo in avanti del nostro piano sicurezza

CANCELLO ED ARNONE – E’ partita a tamburo battente l’attività di monitoraggio delle guardie ambientali a Cancello ed Arnone. Dopo la firma della convenzione, i volontari si sono subito messi a lavoro per presidiare il territorio dagli incendi, dagli sversamenti abusivi e per contenere assieme a polizia municipale e protezione civile, il fenomeno del randagismo. «Il mio grazie va alle guardie ambientali che con passione e professionalità hanno fatto sentire la loro presenza sul territorio sin da subito. In maniera costante e per tutto l’arco della giornata, stanno presidiando l’intero paese, facendo sentire la loro presenza nelle zone più a rischio come l’Oasi di Caricchiano, Via Resurrezione, Via Pagliuca, Via delle Viti, Via Fieramosca, Via dei Salici, la Sp 177 e Via della Francesca. Periferia e centro: le nostre sentinelle stanno garantendo maggiore controllo per tutto il paese». A dichiararlo l’assessore all’Ambiente Gaetano Ambrosca. Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Raffaele Ambrosca. «Era quello che ci aspettavamo quando abbiamo sottoscritto la convenzione – ha sottolineato – la nostra amministrazione ha messo in campo un articolato piano per la sicurezza del territorio e la presenza delle guardie ambientale ci permette di compiere un passo in più in questa direzione. La consapevolezza di avere delle sentinelle attente con funzione di ufficiali giudiziari che controllano costantemente il territorio ci consente di garantire una maggiore sicurezza ai cittadini di Cancello ed Arnone e di questo siamo estremamente felici».

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA