“Evitare ad ogni costo l’esaurimento anticipato dei tetti di spesa in Campania. Ormai questa è diventata una telenovela che si ripete con triste regolarità, ma che, mai come in questo particolare momento, è destinata a produrre effetti devastanti. A pagare le conseguenze saranno i malati cronici e i tanti campani che stanno già subendo le conseguenze economiche della pandemia. Quando le strutture pubbliche vengono riconvertite per essere dedicate ai pazienti Covid, l’azione dei centri privati convenzionati diventa ancora più centrale. In questo contesto non prevedere un aggiornamento dei budget della spesa convenzionata diventa miope, dannoso e in controtendenza con la narrazione fantastica della Sanità di De Luca. Il governo regionale intervenga, e presto!”. Così Gianpiero Zinzi, capogruppo Lega Salvini Campania e componente Commissione Sanità in Consiglio regionale, che ha depositato un’interrogazione avente ad oggetto “Chiarimenti urgenti circa i tempi di esaurimento del budget assegnato alle strutture esterne accreditate alla specialistica ambulatoriale in Campania”. 

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA