Agli europei di taekwondo arrivano due medaglie, una nella categoria -63 kg e l’altra in quella -80 kg

Ai Campionati Europei di taekwondo in corso a Sofia (Bulgaria) Simone Crescenzi ha vinto il bronzo nella categoria -63 kg. L’azzurro ha vinto negli incontri preliminari contro il cipriota Ioannis Pilavakis per 29-8 (point gap), ai quarti ha superato il tedesco Ior Konstantinidis per 11-2 e in semifinale si è arreso, dopo un incontro combattutissimo allo spagnolo Joan Jorquera (26-37 il punteggio finale).

In foto Simone Crescenzi

I miei sentimenti sono intensi e pieni di felicità, conquistare una medaglia dopo tanto tempo mi ha dato una carica incredibile“, commenta Crescenzi subito dopo essere uscito dal quadrato di gara. “Ringrazio i miei compagni di squadra, il direttore tecnico, i coach, la federazione e il centro sportivo dell’esercito. Molto è dovuto al lavoro di squadra. Uniti possiamo fare tutto! E la prossima volta sarò pronto a fare meglio

ALTRA MEDEGLIA PER L’ITALIA – A a bissare il bronzo continentale – stavolta nella categoria olimpica dei -80 kg – è stato Simone Alessio che ha ceduto in semifinale al russo Maksim Khramtcov, vincitore in rimonta per 26-21. Per Alessio, che ha tenuto testa a lungo al campione continentale del 2018, punti importanti nel ranking olimpico che, prima della rassegna bulgara, lo vedeva occupare la diciottesima posizione.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA