Foto: © SSC Napoli

Al Diego Armando Maradona finisce 4-3: in gol Insigne, Osimhen, Mertens e Di Lorenzo. Testa a mercoledì per la sfida contro la Juventus all’Allianz Stadium

La pausa per le qualificazioni ai mondiali del 2022 in Qatar non ferma la rincorsa del Napoli per un posto alla prossima edizione della Champions League. Contro il Crotone finisce 4-3: arriva così la quarta vittoria consecutiva, la sesta nelle ultime 5 di campionato. A segno Insigne, Osimhen, Mertens e Di Lorenzo per i partenopei, 2 volte Simy e Messias per la squadra di Cosmi.

Copione della gara che rispetta le previsioni: azzurri con in mano il possesso del pallone, pitagorici in atteggiamento difensivo, pronti tuttavia a ripartire ma anche a proporre una trama di gioco. La prima occasione è per Bakayoko, il destro piazzato non esce di molto. Ci vogliono 10 minuti per far accendere il match: il palleggio dei partenopei – inizialmente lento – acquista velocità, costringendo i calabresi nella propria metà campo. Grande chance per Insigne al 17′: contrastato da Golemić il capitano azzurro conclude sull’esterno della rete. Due minuti dopo però arriva il vantaggio: grande giocata di Di Lorenzo sulla destra, sul cross basso si avventa ancora Insigne che – complice 2 deviazioni – batte Cordaz. Il Napoli è uno spettacolo: combinazione Insigne-Fabiàn, assist volante del numero 24 per Osimhen che al 22′ tutto solo realizza il 2-0.

il Crotone non si abbatte: perde palla Bakayoko, confusione della difesa del Napoli e Simy accorcia le distanze: al 25′ il punteggio è già sul 2-1. A spegnere i sogni di rimonta degli “squali” ci pensa Mertens: punizione perfetta del belga e secondo gol consecutivo su calcio piazzato. I partenopei però soffrono di momentanei black-out: subito dopo il 3-1 Ounas ha la chance per riaccorciare: ci mette una pezza Meret. Al 40′ la traversa nega la doppietta a Mertens dopo un’azione insistita della squadra di Gattuso.

RIMONTA CROTONE

Il Crotone non ne vuole sapere di arrendersi: il secondo tempo si apre con la seconda rete di Simy che dà nuovamente speranze ai suoi. Per il nigeriano è il 15° gol in campionato. Sul 3-2 i calabresi prendono morale e completano clamorosamente la rimonta con Messias al 59′ (altro regalo della difesa del Napoli, stavolta con Maksimovic). Gattuso manda dentro Lozano e Elmas, gli azzurri cercano subito di reagire ma Cordaz dice “no” prima a Di Lorenzo e poi al messicano. Il portiere non può nulla però al 72′ sul sinistro di Di Lorenzo che, in giornata di grazia, firma il 4-3. Rossoblù non intenzionati a soccombere, ma il Napoli riesce a controllare gli ultimi 15 minuti e incassa altri 3 punti importanti per il finale di stagione.

TABELLINO

Napoli: (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabiàn, Bakayoko (62′ Elmas); Politano (62′ Lozano), Mertens (73′ Zielinski), Insigne, Osimhen (90’+1 Petagna)
A disposizione: Ospina, Contini, Hysaj, Rrahmani, Zedadka, Costanzo, Lobotka Cioffi All. Gattuso

Crotone: (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemić, Luperto (90’+2 Marrone); Rispoli (46′ Pedro Pereira), Messias, Benali, Zanellato (81′ Rojas), Molina (90’+2 Di Carmine); Ounas (46′ Vulić), Simy
A disposizione: Cuomo, Magallán, Cigarini, Festa, Crespi, Rivière, Eduardo Henrique All. Cosmi

Arbitro: Di Martino di Teramo Var: Giallatini-Abisso
Reti: 19′ Insigne 22′ Osimhen 25′ e 48′ Simy 34′ Mertens 59′ Messias, 72′ Di Lorenzo
Ammoniti: Rispoli (C), Benali (C), Pedro Pereira (C), Rojas (C)
Angoli: 4-6
Recupero: 0′ p.t., 3′ s.t.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA