MADDALONI- Le proposte della Buttol sono ampie ed articolate. Vanno dai riconoscimenti economici per il lavoro notturno agli arretrati parametrali e ferie non godute. Quindici giorni per discutere, confrontarsi e decidere. Pertanto, la giornata di sciopero fissata per domani 27 marzo è stata revocata in vista di un confronto più ampio sulle richieste.

Abbiamo chiesto chiarimenti all’assessore Salvatore Liccardo.

Salvatore Liccardo

Sciopero revocato?

Siamo in attesa che il verbale ufficiale sia debitamente firmato e controfirmato. Come appena questo dovesse accadere significa che lo sciopero è stato revocato. E’ una corsa contro: tutto è potuto accedere perché le parti hanno raggiunto un accordo solo ieri.

E nel frattempo?

Nel frattempo, in attesa dell’ufficialità delle revoca, abbiamo attivato tutti gli strumenti affinché ci sia una verifica e un monitoraggio dell’espletamento del servizio per la giornata di domani. In tempo reale, avvertiremo i cittadini e gli addetti al controllo della formalizzazione delle decisioni e quindi della revoca preannunciata ma non ancora ufficializzata.

Verbale riunione 25 marzo 2021

In data odierna, alle ore 14 negli uffici della Buttol s.r.l. siti alla Via Giacomo Matteotti, 21 in Sarno, a seguito di regolare convocazione, utilizzando la piattaforma telematica, si sono riuniti:

  • La Buttol s.r.l. nella persona del Direttore, Dott. Francesco Iacotucci;
  • La FP CGIL nelle persone del Segretario Provinciale, Sig. Raffaele Maietta;
    Risulta assente la FIT CISL per sopraggiunti ed inderogabili impegni.
    Alle 14:50 si apre la riunione:
    L’azienda, in premessa, conferma il pagamento del fondo Fasda.
    L’azienda dichiara di aver ripristinato l’organizzazione del cantiere affidando nuovamente la responsabilità alle figure interne che storicamente detenevano la gestione e conferma la volontà
    di mantenere tale assetto sino alla fine dell’appalto onde poter portare il cantiere verso il nuovo affidamento con la sua struttura organizzativa. Per quanto concerne l’incontro del 12/10/2020, l’Azienda conferma la volontà di premiare gli operatori impegnati dalle ore 5, e si rende disponibile a firmare un accordo con tutte le OO.SS.

    sulla scorta della seguente proposta:
  • riconoscimento della maggiorazione del 15% per il lavoro notturno svolto dalle ore 5,00 alle 6,00.
  • riconoscimento del ticket mensa di € 7.00 giornalieri legati all’effettiva presenza, per tutti gli addetti che svolgono lavoro notturno.
    Per quanto concerne le ex festività, gli arretrati parametrali ed i permessi di cui art. 17 del CCNL, non riconosciuti negli anni precedenti, l’Azienda propone l’invio entro 15 giorni dei conteggi per ogni singolo dipendente, onde poter siglare apposito verbale transattivo con cui poter chiudere tali posizioni.

    La FP CGIL preso atto della proposta dell’ Azienda, si impegna a portarla a conoscenza delle maestranze e della FIT Cisl, entro la giornata di domani 26.03.2021.
    Qualora l’ informativa riscontrerà esito positivo da parte delle maestranze, la FP CGIL, congiuntamente alla FIT CISL, procederà a revocare la giornata lo sciopero, proclamato ai sensi della L.146/90 e s.m.i., per il Cantiere di Maddaloni, per l’intera giornata del 27 marzo 2021.
    La riunione si chiude alle ore 15.00
    BUTTOL SRL- Dott. Francesco Iacotucci FP CGIL – Segr. Prov.le Raffaele Maietta
Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA