Un film TV per ricordare l’uomo che ha rivoluzionato la musica e portato Napoli in tutto il Mondo. A cento anni dalla nascita, RAIUNO omaggia questa sera, GIOVEDI 18 MARZO alle 21.25, Renato Carosone con un lavoro che ne ripercorre la vita, la storia e soprattutto quei successi diventati colonne sonore immortali. CAROSELLO CAROSONE, ci farà rivivere l’emozionante parabola artistica ed umana dell‘ Americano di Napoli, il pianista-autore-compositore capace di cambiare il ritmo della musica dagli anni ’50 fino ai giorni nostri. Renato Carosone, infatti, è ancora fonte di studio, sperimentazione e fusion con i nuovi linguaggi della musica. Un artista che ha dato a Napoli la possibilità di rinnovarsi senza mai perdere il cordone ombelicale della tradizione, regalando a Napoli un pizzico di tutte le sonorità incontrare nel corso di un viaggio incredibile che ho portato a detenere record ancora oggi imbattuti (con Domenico Modugno è stato praticamente l’unico italiano a vendere dischi in AMERICA cantando in lingua originale). Il film-TV si avvale della regia di Lucio Pellegrini e delle musiche originali di Stefano Bollani. La trasposizione televisiva è tratta dai libri di Federico Vacalebre, storico giornalista e critico musicale de “IL MATTINO” ma soprattutto biografo ufficiale di Renato Carosone.

I protagonisti del Film-TV, “Carosello Carosone”

CAROSELLO CAROSONE” mette immediatamente sul piatto un aspetto bellissimo ed interessante, in quanto i ruoli principali sono stati affidati a tre giovanissimi, tre facce della nuova generazione. Non sono dei debuttanti assoluti, anche già un curriculum ricchissimo ma, adesso, arriva la prima serata di RAIUNO con il compito di ricordare il grande Maestro. Eduardo Scarpetta (“L’Amica Geniale” e “Capri Revolution”), figlio e nipote d’arte, vestirà i panni di Renato Carosone, mentre Ludovica Martino (“Tutto può succedere”, “Don Matteo”, “Che Dio ci Aiuti”), interpreterà Lita Leviti la ballerina che fece innamorare Renato diventando poi compagna e moglie di una vita.

Stefano Bollani, Vincenzo Nemolato, Eduardo Scarpetta e Lucio Pellegrini

Toccherà invece a Vincenzo Nemolato farà rivivere Gegè Di Giacomo, il batterista che diventerà per Carosone qualcosa in più di un semplice componente del famoso TRIO in cui figurava anche Peter Van Wood come chitarrista. CAROSELLO CAROSONE è la storia di come la musica abbia rappresentato arte, rivoluzione, spettacolo ed amicizia nella vita di un gruppo di ragazzi che, partiti da Napoli, hanno saputo conquistare il Mondo e scrivere pagine di storia ancora oggi tramandate e a tratti irripetibili.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA