Foto FISI

La vittoria è andata al francese Quentin Fillon Maillet, autore di una gara senza errori, con il tempo di 22’07″2. Secondo il norvegese Tarjei Boe staccato di 11″3

Lukas Hofer ha conquistato il podio nella sprint d’apertura della seconda settimana di Coppa del Mondo di biathlon a Nove Mesto. Un premio per la continuità che ha contraddistinto l’azzurro di San Lorenzo di Sebato per tutta la stagione e che però rappresenta il primo centro individuale per lui. La gara di Hofer è stata estremamente regolare, senza errori né al primo né al secondo poligono e con la consueta rapidità sugli sci. Hofer è sempre rimasto nel gruppo di testa, vedendo saltare ai poligoni alcuni avversari di grande calibro, come il norvegese Laegreid, il tedesco Doll e il francese Guigonnat. Hofer, al terzo posto, ha accusato 14″8 di svantaggio.

POTREBBE INTERESSARTI: Calcio – CONI, FIGC e Lega Serie A scrivono a Draghi: “Arretratezza rispetto all’Europa”

Gli altri azzurri al via si sono comunque qualificati per la pursuit in programma sabato: Dominik Windisch con il 28° posto a 1’16″9 con un errore, Thomas Bormolini al 39° con 1’44″9 di svantaggio e un errore, Didier Bionaz al 52° con 1’57″3 di ritardo e un errore e Tommaso Giacomel al 55° posto con due errori e un ritardo di 1’58″6.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA