MADDALONI- “Spezzare la catena dei contagi”. Agire subito, senza indugi e senza timori. Il contagio da Covid-19 si può vincere. Ma solo ricostruendo nei minimi dettagli tutti i movimenti e i contatti. Angelo Tenneriello parla da medico più che da consigliere comunale:

Credo che sia arrivato il momento di spezzare questo focolaio che è più esteso di quanto si è visto o si è capito in un primo momento. Sperando che tutti siano asintomatici o abbiamo il minimo dei sintomi possibili credo che si giunto il momento di scongiurare il rischio peggiore“.

Sarebbe?

Il rischio del contagio a catena quando si sottovalutano i pericoli o non si ricostruisce tutta la sequenza dei contatti possibili.

E quindi cosa propone?

La soluzione più efficace cioè porre in quarantena fiduciaria tutta la giunta e assumere, se è necessario e sempre come strumento di prevenzione, ulteriori provvedimenti.

Tipo?

Non coinvolgere gli assessori in ruoli di reggenza. Per una diecina di giorni, tutti si salvaguardino al fine di poter tornare il prima possibile nelle loro funzioni. Al momento, la scelta di affidare la reggenza proprio ad un assessore non è prudente.

E che fare?

Coinvolgere il presidente del consiglio comunale o un consigliere comunale di fiducia del sindaco quale delegato alle funzioni di rappresentanza. E’ una misura severa ma efficace nonché a tempo limitato. La più efficace per risolvere subito, velocemente e bene questa inaspettata emergenza. Siano ridotti all’essenziale tutti i servizi comunali. Ripeto: la catena dei contagi va spezzata. L’obiettivo è recuperare subito la migliore forma fisica. E soprattutto a tutti esprimo solidarietà e vicinanza.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA