I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato un 30enne, con l’accusa di rientro nello stato italiano, prima che siano trascorsi cinque anni dal provvedimento di espulsione.
In particolare, nel corso di uno dei quotidiani servizi perlustrativi finalizzati anche al controllo della circolazione stradale, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor de’ Cenci hanno fermato un’autovettura di grossa cilindrata con a bordo tre soggetti stranieri. 
Nel corso delle verifiche è risultato che uno di essi, era stato espulso dal territorio nazionale già nel 2019. 
Pertanto, accertata la sua posizione giuridica, l’uomo è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo. 
 

Fonte: carabinieri – sala stampa

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA