Foto: © SSC Napoli

Decide un gol di Insigne su rigore nel primo tempo: per il capitano partenopeo è la centesima rete in maglia azzurra

Torna alla vittoria il Napoli dopo due sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia. Al Diego Armando Maradona gli azzurri superano la Juventus 1-0 con il gol di Insigne su calcio di rigore. Gattuso sceglie una squadra ultra offensiva schierata con il 4-2-3-1, che però si trasforma in un 4-4-2 in fase passiva. Leggermente meglio la Juventus nei primi 10 minuti: nonostante entrambe provano a costruire gioco, sono i bianconeri che danno la sensazione di essere più pericolosi quando avanzano. Tentativo di Bernardeschi al 13′, ma la mira non è precisa. Risposta affidata a Insigne, anche in questo caso manca precisione. Ritmo lento, c’è attenzione in campo anche se non mancano errori in fase di costruzione. Al 30′ l’episodio: Chiellini colpisce con una manata Rrahmani in area di rigore, per Doveri – dopo il consulto del Var – è calcio di rigore. Sul dischetto Insigne, vantaggio per il Napoli. Per il capitano partenopeo è la reta numero 100 in maglia azzurra. Con il risultato sbloccato la gara si vivacizza, ma non si vedono conclusioni. Ci prova Chiesa poco prima del riposo ma senza fortuna.

LA JUVE ATTACCA, IL NAPOLI FATICA

Juventus subito alla ricerca del pareggio: dopo 4 minuti della ripresa Ronaldo non riesce da pochissimi metri a battere Meret. Il portiere azzurro si ripete sul bolide di Chiesa dal limite dell’area di rigore. I bianconeri provano ad alzare il ritmo e a chiudere il Napoli nella sua metà campo. Gattuso allora toglie un attaccante optando per il 4-3-3, Pirlo si gioca la carta Kulusevski rendendo più offensiva la sua squadra. È ancora Chiesa il più pericoloso, il suo destro all’85’ non esce di molto. Un minuto dopo Meret è miracoloso su Morata. Ultima chance per Ronaldo, il colpo di testa è centrale. Per il Napoli e per Gattuso 3 punti fondamentali.

TABELLINO

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Bakayoko, Zielinski (64′ Elmas); Politano (65′ Fabiàn), Insigne (87′ Lobotka), Lozano; Osimhen (75′ Petagna)
A disposizione: Meret, Contini, Zedadka, Costanzo, Cioffi All. Gattuso

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado (46′ Alex Sandro), De Ligt, Chiellini, Danilo; Bernardeschi (63′ McKennie), Bentancur (72′ Kulusevski), Rabiot, Chiesa; Morata, Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Bonucci, Demiral, Di Pardo, Frabotta, Fagioli, Peeters All. Pirlo

Arbitro: Doveri di Roma. VAR: Valeri-Bindoni
Reti: 31′ Insigne (rig.)
Ammoniti: Di Lorenzo (N), Chiellini (J), Cuadrado (J), Bakayoko (N)
Note: /
Angoli: 3-9
Recupero: 2′ p.t., 6′ s.t.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA