Dopo settimane di polemiche, voci di corridoio confermate e poi smentite, la discesa in campo di sindaci, prefetti e ministri, Sanremo2021 inizia a preparare il suo palcoscenico. Va bene che l’ossatura fondante del cast è nota già da mesi e che alcuni ospiti si stanno aggiungendo proprio in queste ore ma, per certi versi, si tratta di un Festival allestito in poco tempo e soprattutto con delle novità (sarebbe più corretto dire disposizioni) alle quali mai nessuno si era approcciato. Dal 2 al 6 marzo il leggendario Teatro Ariston diventa uno studio televisivo con un protocollo sanitario rigidissimo, entrate ed uscite contingentate e non più di quaranta persone all’interno (tecnici, operatori e vigilanza) ed ovviamente zero spettatori. Le strade adiacenti praticamente blindate, caos, mondanità ed affollamenti che resteranno, almeno per quest’anno, un ricordo delle annate migliori. Il Festival s’ha da fare e c’è anche poco da appigliarsi. Sono anni che si sente dire che l’appuntamento più importante dello spettacolo italiano è diventato solo uno show per la televisione e di fatto questa 71° edizione passerà alla storia per avere in sala solo le telecamere che porteranno cinque serate fiume (si parla della durata di cinque ore per ogni puntata…) nelle case degli italiani. I dati di ascolto sono il primo e più importante pensiero e tutto il resto…scompare (giusto per citare il ritornello di un brano in gara un anno fa). Come reagirà il cast artistico a questo scenario imprevisto ed imprevedibile? Inutile fare previsioni, sarà la prima volta per tutti. Intanto arrivano le prime conferme per gli ospiti e le prime dichiarazioni ufficiali dei protagonisti, irradiate in streaming dalla conferenza stampa di martedì.

Ornella Vanoni al Festival 2020: con Alberto Urso duettò ne “La Voce del Silenzio”

Gli ospiti annunciati non sono così clamorosi: tutta gente già vista e rivista a Sanremo nelle ultime stagioni. Ornella Vanoni (album di fresca uscita con brano firmato da Francesco Gabbani), i Negramaro (in promozione con il loro concerto evento che sarà trasmesso in diretta streaming il 19 marzo) ed Alessandra Amoroso che nell’ultimo decennio, ha avuto più di una ribalta. Mai in gara, nonostante i tanti annunci puntualmente vanificati, e spesso presente come ospite speciale oppure come guest star nella serata dei duetti. Probabile che presto venga ufficializzato anche il nome di Emma Marrone per dare vita al recente duetto (il singolo “Pezzo di Cuore” che dovrebbe essere l’apripista di altri progetti a due voci). Poi c’è il grande sogno che RaiUno ha iniziato a cullare già da qualche settimana: Adriano Celentano e Roberto Benigni insieme. Nomi-evento già protagonisti, singolarmente, di diverse edizioni, che potrebbero rappresentare davvero una delle luci più forti di questo Sanremo2021. “Sanremo – ha dichiarato il direttore artistico Amadeusregalerà cinque serate di serenità, una piccola rinascita: si ritorna all’Ariston con la musica al centro della scena e con un grande show per dare gioia al pubblico”.

Adriano Celentano e Roberto Benigni: due grandi amici insieme sul palco a Sanremo?

La scorsa edizione del Festival ha regalato, in pratica, l’ultimo momento di festa e normalità, prima del lockdown infinito che sta letteralmente ammazzando il settore dell’intrattenimento. “Il Festival di Sanremo – ha aggiunto il direttore di RaiUno, Stefano Colettaè un rito collettivo che si ripete da più di 70 anni. Oggi ci prepariamo al Festival della consapevolezza che sarà particolare ma arriverà in tutte le case degli italiani per riempire la solitudine”. Durante la prima conferenza stampa del Festival, Fiorello non ha perso la sua verve e sembra più che pronto ad affrontare scenari anche per lui inediti ed inimmaginabili, come l’assenza di pubblico: “Sanremo 2021 sarà una cosa nuova che andremo a sperimentare con grande curiosità. Siamo in fibrillazione – ha affermato lo showman siciliano – per capire cosa succederà quando saliremo sul palco e diremo buonasera”. Sanremo71 si mette in moto con tanta ansia e una navigazione a vista necessaria. Nessuno può prevedere cosa accadrà in quella settimana con 34 cantanti in gara, tecnici, operatori, manager e discografici ed altre figure presenti (seppur ridotte al minimo). In caso di positività al COVID 19 di uno dei cantanti ci sarà automaticamente l’estromissione dalla gara. L’artista e il suo entourage saranno tracciati ed isolati. A Sanremo2021 andranno in scena le norme che vengono applicate quotidianamente in tutti i luoghi di lavoro.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA