Foto: © SSC Napoli

Napoli costretto alla difensiva contro un’Atalanta poco precisa nel primo tempo, ma meno intraprendente nel secondo: tra una settimana il ritorno al Gewiss Stadium

Reti inviolate nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia tra Napoli e Atalanta. Al Diego Armando Maradona termina 0-0 una partita tattica, ma con diverse occasioni per i nerazzurri. Gattuso opta per la difesa a tre, confermando le indiscrezioni del pomeriggio sul cambio di modulo. La prima conclusione del match è il destro di Insigne dopo 7 minuti che trova però la risposta attenta di Gollini. Il capitano partenopeo è in palla: grande giocata al 16′ ma il tiro è sbagliato. Risposta nerazzurra affidata a Zapata, ma manche in questo caso il tentativo dai 25 metri è totalmente sbagliato. La grande chance è per la Dea al 22′: inserimento di Pessina che arriva a tu per tu con Ospina, salva tutto il portiere colombiano.

La squadra di Gasperini prende campo, partenopei non abituati alla difesa a 3. Stavolta la retroguardia azzurra si perde l’inserimento di Toloi che da pochi passi manda a lato. Orobici ancora pericolosi: al 35′ Zapata tenta l’acrobazia senza fortuna. Ci prova anche Muriel da ottima posizione ma l’attaccante colombiano scivola al momento del tiro. Dopo tanta Atalanta c’è l’occasione sul finire del primo tempo per il Napoli: il destro di Demme – deviato – non esce di molto. E sullo 0-0 si va a riposo.

NAPOLI DIFENSIVO, L’ATALANTA CI PROVA

Subito occasione per l’Atalanta: ancora una volta s’immola Ospina su Muriel. Le rare fiammate del Napoli sono affidate al piede caldo di Insigne che però agisce troppo lontano dalla porta orobica. Match più combattuto e spezzettato rispetto ai primi 45 minuti, con la Dea che appare tuttavia più pericolosa rispetto ai partenopei, nettamente in difficoltà nel creare occasioni da rete. I tentativi dei nerazzurri sono circoscritti ai primi minuti della ripresa, praticamente nulli quelli della squadra di Gattuso. Partita che man mano si spegne: il ritorno mercoledì 10 febbraio.

TABELLINO

Napoli (3-4-3): Ospina; Maksimovic, Manolas, Koulibaly; Di Lorenzo, Demme (66′ Elmas), Bakayoko, Hysaj; Politano (66′ Petagna), Lozano (82′ Osimhen), Insigne (69′ Zielinski)
A disposizione: Meret, Contini, Ghoulam, Rrahmani, Mario Rui, Lobotka, Cioffi All. Gattuso

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Mæhle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina (73′ Pašalić); Zapata (80′ Lammers), Muriel (73′ Iličić)
A disposizione: Gelmi, Rossi, Caldara, Ruggeri, Ghislandi, Scalvini, Mirančuk, Malinovs’kyj, Gyabuaa All: Gasperini

Arbitro: Fabbri di Ravenna. VAR: Banti-Giallatini
Reti:
Ammoniti: Romero (A), Koulibaly (N)
Note: espulso un componente della panchina dell’Atalanta
Angoli: 4-10
Recupero: 0′ p.t., 6′ s.t.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA