Niente Mondiali a Cortina: alla sciatrice gli auguri di pronta guarigione del Generale della GdF Zafarana

Frattura composta del piatto tibiale del ginocchio destro: è questo l’esito dell’infortunio subito da Sofia Goggia, caduta sulla pista di rientro che portava a valle le concorrenti del superG femminile annullato sulla pista di Garmisch a causa della nebbia. Non sarà necessario un intervento chirurgico. Al contrario, la sciatrice bergamasca dovrà sottoporsi alla rimozione di una placca che le fu applicata in seguito alla rottura del radio del braccio sinistro il 9 febbraio scorso. Morale al minimo per la campionessa olimpica, costretta a saltare non solo le gare di Coppa del Mondo – Goggia è prima nella classifica di specialità della discesa libera – ma anche i Mondiali di Cortina, in programma dall’8 al 21 febbraio.

POTREBBE INTERESSARTI: Calciomercato, Casertana: arriva Matos. Addio invece a Setola e Cavallini

Alla Goggia sono arrivati gli auguri di pronta guarigione di Giuseppe Zafarana, comandante generale della Guardia di Finanza. “Grande rammarico per l’infortunio che colpisce questa eccezionale interprete dello sport italiano”. La sciatrice è un appuntato delle Fiamme Gialle.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA