“Senza idee e non avendo nulla di veramente strutturale da poter proporre per i giovani, il governo Gentiloni, col suo Dl Sud, altro non ha potuto fare che ricorrere alle solite mance. I giovani restano al Sud se ci sono le condizioni per crescere, indipendentemente dalla promessa di contributi o sgravi fiscali”. Lo afferma Federico Menna, Coordinatore di Forza Italia Giovani per il Sud, per il quale “siamo di fronte alla solita demagogica propaganda da pre-campagna elettorale”.

“Finché non saranno ben chiari e definiti i termini di un necessario patto generazionale da sviluppare in un contesto di infrastrutture, di sicurezza, di formazione e opportunità vere – aggiunge Menna –, l’unica cosa che potremmo osservare è che, come al solito, manca la volontà politica di affrontare concretamente le vere cause della disoccupazione giovanile del Mezzogiorno, la più alta d’Italia”.

“La verità – conclude Menna – è che alla sinistra continua a mancare una visione in grado di garantire politiche giovanili degne di questo nome”.

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW