Concedere l’esenzione dalla presentazione del Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva) per i titolari di attività di commercio ambulante. È la proposta contenuta in una nota a firma del capogruppo Lega in Consiglio regionale, Gianpiero Zinzi, e indirizzata all’Assessore regionale alle Attività Produttive. Una misura che, se adottata dalla Regione Campania, favorirebbe la sopravvivenza di molte imprese e l’avvio di nuove attività imprenditoriali snellendo gli iter burocratici. “Bisogna pensare già da ora alla fase della ‘ripartenza’ – spiega Zinzi – con la previsione di una serie di misure destinate ai comparti che sono stati pesantemente piegati dagli effetti della pandemia, come il commercio ambulante. L’esenzione dal Durc, esperimento già avviato con successo dalla Regione Sardegna, consentirebbe di andare incontro alle esigenze di un settore che ha subito grandi perdite, concedendo un sospiro di sollievo agli ambulanti” 

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA