Foto: © SSC Napoli

Il tecnico degli azzurri ha parlato nel post match dopo il successo per 4-1 contro il Cagliari in trasferta

Prestazione convincente e bella vittoria del Napoli nella prima gara dell’anno contro il Cagliari. Non poteva cominciare meglio il 2021 degli azzurri dopo il brutto finale del 2020 in cui la squadra di Gattuso ha raccolto un solo punto nelle tre partite contro Inter, Lazio e Torino. Alla Sardegna Arena finisce 4-1 con due perle di Zielinski, il settimo gol in campionato di Lozano e la rete numero 96 con la maglia partenopea per Insigne. “Io i gol che ha fatto Zielinski me li sognavo da calciatore, è un giocatore completo che può diventare grande. Deve solo essere più cattivo sotto porta. Mi aspetto tanto da lui”. Comincia così Gennaro Gattuso nel dopo partita.

Serie A, torna alla vittoria il Napoli: alla Sardegna Arena finisce 1-4

“Non possiamo giocare senza veleno negli ultimi 20 metri, sono contento della prestazione ma non possiamo creare 10 palle gol e segnarne uno. È un problema che ci portiamo da tempo, siamo la squadra che crea di più ma se Zielinski non fa il 2-1 avremmo perso 2 punti. Per quanto riguarda il gol subito lasciamo perdere… Sembra che abbiamo paura di mettere il piede nei contrasti.

Osimhen? Marcello Lippi mi ha insegnato che in alcune situazioni occorre bollire nel proprio brodo. Ha sbagliato, ha chiesto scusa, ora bollirà nel suo brodo e poi lo aspettiamo. La società deciderà se prendere provvedimenti. Quando tornerà faremo in modo di metterlo nelle condizioni di esprimersi al meglio”.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA