Foto: © SSC Napoli
Due perle di Zielinski e il settimo gol in campionato di Lozano regalano al Napoli i primi 3 punti del 2021. In gol anche Insigne

Si apre bene il nuovo anno del Napoli. I partenopei tornano alla vittoria contro il Cagliari in trasferta dopo le due sconfitte con Inter e Lazio e il pareggio col Torino nelle ultime 3 partite del 2020. Buono il primo tempo degli azzurri: subito pericoloso Zielinski con un destro dal limite ribattuto da Cragno. È proprio il polacco il più pericoloso: il centrocampista va diverse volte al tiro, spesso contrastato dalla difesa sarda. Ci provano anche Fabiàn e Insigne: ancora Cragno sul sinistro piazzato dello spagnolo, non va fuori di molto invece il tiro del capitano partenopeo. Non male il ritmo del match: il Napoli fa possesso, il Cagliari è pronto a ripartire. Per i rossoblù occasione per Joao Pedro servito da Pereiro, il colpo di testa del brasiliano non è preciso. Dopo l’ennesimo tentativo arriva il vantaggio del Napoli: stavolta Cragno non può nulla sul bolide di Zielinski che si insacca sotto la traversa. Sull’1-0 c’è la chance anche per il raddoppio ma il tiro di Lozano esce di pochissimo. Predominio partenopeo nei primi 45 minuti di gioco, salvo qualche errore in fase di costruzione. È infatti il passaggio sbagliato di Manolas nei pressi della sua area di rigore che manda al tiro Simeone. Azzurri graziati dal Cholito.

Cagliari-Napoli, prima convocazione tra i “grandi” per il sanfeliciano Cioffi

PAREGGIO DI JOAO PEDRO, MAGIA DI ZIELINSKI

Cagliari più tonico nella ripresa: le due squadra si affrontano a viso aperto, quella di Di Francesco alla ricerca del pareggio, quella di Gattuso a caccia del colpo del k.o. Pareggio che arriva al 60′: azione caparbia dei sardi, rimpallo vinto da Joao Pedro che da due passi batte Ospina. L’1-1 dura però un minuto: gioiello di Zielinski in area rossoblù e doppietta per il polacco. Il Cagliari prova a non demordere ma deve fare i conti con l’espulsione per doppio giallo di Lykogiannis, tutta la partita in sofferenza contro Lozano. Proprio il messicano prima servito da Insigne e poi da Di Lorenzo sciupa due occasioni per il 3-1. Alla terza volta però il Chuky non sbaglia: sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla resta nell’area piccola di Cragno, superato dal tocco di Lozano. C’è tempo anche per rigore trasformato da Insigne: sesto in campionato, il numero 94 con la maglia del Napoli.

TABELLINO

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Walukiewicz, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin; Pereiro (57′ Tramoni), Joao Pedro (83′ Caligara), Sottil (68′ Tripaldelli); Simeone (83′ Pavoletti)
A disposizione: Vicario, Boccia, Pinna, Pisacane, Oliva, Cerri, Contini All. Di Francesco

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo, Manolas (87′ Rrahmani), Maksimovic, Mario Rui (87′ Ghoulam); Bakayoko (87′ Lobotka), Fabiàn); Lozano, Zielinski (77′ Elmas), Insigne; Petagna (77′ Politano)
A disposizione: Meret, Contini, Hysaj, Malcuit, Demme, Llorente, Cioffi All. Gattuso

Arbitro: Manganiello di Pinerolo. VAR: Mariani-Passeri
Reti: 25′ e 62′ Zielinski, 60′ Joao Pedro, 74′ Lozano
Ammoniti: Likogiannis (C), Sottil (C), Zielinski (N), Caligara (C)
Note: espulso Lykogiannis
Angoli: 3-8
Recupero: 1′ p.t.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA