Compirà 92 anni il prossimo 22 dicembre ed è pronto all’ennesima sfida di una carriera inimitabile trascorsa tra scienza, libri, divulgazione, arte e successi televisivi che hanno accompagnato quasi quattro generazioni. Per Piero Angela, però, c’è ancora un futuro da raccontare e lo farà con un vestito inedito quello di Rai Premium (canale 25 del DT) che lo accoglierà dal 17 dicembre in seconda serata per quattro puntate a tema in onda alle 22.30. “Prepararsi al futuro” è il titolo del programma prodotto da Rai per il Sociale, segmento della Tv di Stato che continua un percorso di evoluzione e di arricchimento, portando sullo schermo tematiche volte a creare una “nuova cultura” e una maggiore consapevolezza sui temi della sostenibilità. L’idea di Piero Angela si è potuta realizzare grazie al supporto di Francesco Profumo e della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, di cui è Presidente, del Politecnico di Torino e dell’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte. Insieme hanno organizzato, nell’Aula Magna dell’ateneo torinese, un ciclo di incontri tra 400 ragazzi del Politecnico e delle scuole superiori con gli esperti indicati da Angela. I temi affrontati nelle quattro puntate saranno: clima ed energia, genetica e alimentazione, sviluppi dell’informatica, tra ricerca e intrattenimento, e intelligenza artificiale, economia globale e problema demografico, lavoro e welfare.

(ph. D’Angelo – RAI)

Prepararsi al Futuroafferma Piero Angela – è un programma molto particolare che nasce da un’idea che avevo avuto qualche tempo fa, e cioè quella di far incontrare gli studenti con grandi personaggi di ogni campo: scienziati, economisti, storici, demografi, tecnologi, filosofi. E aprire un dialogo sui grandi temi del mondo moderno, soprattutto pensando al futuro. Ai giovani che vorranno seguirci su Rai Premium, dico di non spaventarsi perché comunque sono racconti fatti in modo chiaro e divulgativo! Prepararsi al Futuro non è solo per chi studia, ma è per tutti, per tutti coloro che vogliono capire che cosa sta succedendo e che tipo di mondo ci attende con i suoi problemi, ma anche con le sue opportunità”. Come detto saranno quattro le puntate a tema di “Prepararsi al futuro” che Piero Angela condurrà affiancato da prestigiosi ospiti. Giovedì 17 dicembre si inizierà parlando di energia e biologia con Nicola Armaroli, direttore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, che guiderà in una riflessione sulla transizione energetica, necessaria e indispensabile per salvaguardare il pianeta in cui viviamo. Videogiochi ed intelligenza artificiale saranno i temi del secondo appuntamento. Marco Mazzaglia del Politecnico di Torino parlerà degli aspetti più interessanti legati a quella che si può definire la disciplina più ludica del nostro tempo. Roberto Cingolani, fisico e ricercatore di Leonardo, si contentrerà sui riflessi che l’intelligenza artificiale può avere nella vita reale.

Piero Angela parla di giovani, COVID e nuove tecnologie

La terza puntata accenderà i fari su geopolitica e demografia spiegati con maestria e vivacità dal politologo Paolo Magri, dell’Ispi di Milano, in un viaggio attraverso la storia per condurci alla comprensione dell’attualità, con chiare metafore dei meccanismi che guidano il mondo. L’economia e il lavoro, invece, saranno gli argomenti dibattuti nella quarta ed ultima puntata con Pietro Terna, dell’Università di Torino, che guiderà i telespettatori attraverso i percorsi dell’economia le direzioni che sarà necessario intraprendere per un sistema economico compatibile con le esigenze del pianeta. Un futuro tutto da capire e soprattutto da comprendere alla luce degli stravolgimenti portati dalla pandemia. Seppur virtualmente si torna tra i banchi di scuola. Con Piero Angela, prof. d’eccezione!  

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA