È la prima conseguenza dell’indagine della Guardia di Finanza di Perugia relativa all’esame di italiano sostenuto da Luis Suárez per ottenere la cittadinanza italiana

I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della GdF di Perugia hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare che ha comportato la sospensione per otto mesi di quattro persone membri dell’Università del capoluogo umbro. Si tratta del Rettore Giuliana Greco, del Direttore Generale Simone Olivieri, della professoressa Stefania Spina e del professore Lorenzo Rocca. Quest’ultimo è membro della commissione “Celi Immigrati” dell’Università per stranieri di Perugia.

I reati ipotizzati, come si legge nella nota della Procura di Perugia diretta da Raffaele Cantone sono “rivelazione del segreto d’ufficio finalizzata all’indebito profitto patrimoniale e plurime falsità ideologiche in atti pubblici”.

Suárez, indaga la procura: “Domande concordate e voto dato in anticipo”

Secondo le indagini, dopo le perquisizioni e sequestri del 22 settembre 2020, gli indagati avrebbero dato vita ad un esame farsa, che avrebbe “consentito il rilascio dell’attestato di conoscenza della lingua italiana del tipo «B1» al calciatore uruguaiano Luis Suárez. Requisito indispensabile per l’ottenimento della cittadinanza. In particolare – continua la nota della Procura – è emerso che i contenuti della prova erano stati comunicati prima allo stesso calciatore, giungendo così a predeterminare l’esito ed il punteggio d’esame.

Questo per corrispondere alle richieste che erano state avanzate dalla Juventus. Con la finalità di conseguire un positivo ritorno di immagine, tanto personale quanto per l’Università”. Le indagini hanno permesso di capire come “la dirigenza del club torinese si fosse attivata, anche ai
massimi livelli istituzionali, «per accelerare» il riconoscimento della cittadinanza italiana nei confronti di Suarez. Facendo, quindi, ipotizzare nuove ipotesi di reato a carico di soggetti diversi dagli appartenenti all’università, tuttora in corso di approfondimento”.

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA