SAN FELICE A CANCELLO – Presidio pacifico, nel pieno rispetto del distanziamento sociale e dei dispositivi di protezione individuale; ma anche ferma e precisa. «Se tu mi chiudi, tu mi aiuti», è stato il motto dei manifestanti.

LEGGI IL LANCIO DI STAMANI

Tra di loro anche Stefania Perrotta, nel duplice ruolo di esercente e consigliere comunale. «Viviamo in tempi di Coronavirus – ha dichiarato la Perrotta -. Imparare a conviverci, non significa chiudere; chiudere significa ammazzare l’economia: ecco ciò che non va. Chiediamo di restare aperti con le dovute precauzioni. Abbiamo deciso di metterci la faccia e scendere in campo. È inutile condividere un post e firmarlo e poi non essere presenti oggi».

Approfondisci guardando il nostro videoservizio

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA