MADDALONI- C’è chi conta i postivi. Chi gli ansintomatici. Chi poi, per fortuna, i guariti. Ma c’è una patologia che non conosce rimedio, e nemmeno, per il momento, un efficace azione di contenimento. La Maddaloni dell’illegalità non conosce regole, non conosce “Coviddi” o misure anticontagio e tantomeno una efficace azione sanzionatoria. Gli svuotacantine sono tornati: nuovo scarico di rifiuti ingombranti in via Bixio. Altro che ronde fino alle 24 e controlli della movida da parte delle forze dell’ordine. Chi smaltisce mobilio usato non conosce orari e ostacoli. L’epicentro, nel cuore della città, è sempre via Bixio (slargo antistante la collegiata di san Pietro): zona deserta, spesso non illuminata e ora non frequenta per la catastrofica chiusura quotidiana della chiesa. Vi serve una sedia scassata, mobilio rotto con cassetti, un materasso, uno stendino? Potete approvvigionarvi in via Bixio. Ma quale pandemia? Più endemico e duraturo dell’abbandono dei rifiuti non c’è niente. E i contribuenti pagano: la rimozione, il trasporto e lo smaltimento.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA