La Polizia di Stato ha tratto in arresto D.C.M., classe ‘83, residente in Maddaloni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in quanto colto in flagranza di reato.  

Gli operatori del Commissariato di P.S. di Maddaloni, nel corso dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato D.C.M., il quale alla vista degli Agenti ha posto in essere un atteggiamento ambiguo ed insofferente, tale da indurre il personale a procedere a perquisizione personale e domiciliare.

Durante le attività di polizia giudiziaria è stata rinvenuta la somma di euro 790 euro, nonché, due buste in cellophane contenenti cocaina unitamente ad un bilancino.

Quanto rinvenuto è stato debitamente sottoposto a sequestro, mentre D.C.M. è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’A.G. per la celebrazione del giudizio direttissimo.  

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA