MADDALONI- Sono tosti gli operatori della Buttol. Hanno proclamato lo sciopero in bianco (tassativo ed esclusivo rispetto dell’orario e delle mansioni lavorative contrattualizzate) e sciopero in bianco sarà fino alla proclamazione dello sciopero se non interverranno novità. E al momento, passati i primi attimi di tensione e nervosismo, sembra che novità sostanziali non esistano. Esiste un’apertura dei lavoratori che è seri ma molto vincolante: “Subito il pagamento ticket, la nuova massa vestiaria, l’adeguamento dei mezzi d’opera e il ritorno al vecchio orario (inizio attività alle 4.00) e subito dopo saranno ripristinate tutte le attività (straordinario, riassetto e tutte le manutenzioni ausiliarie). Prima pagare rispettando i patti e poi vedere cammello. Il problema, che sollevano i dipendenti, è proprio questo: la perdurante mancanza del rispetto di tutti gli accordi siglati fin ad oggi. Quindi, la proposta è anche un ultimatum: rispettate i patti e un minuto dopo il servizio tornerà a pieno regime. Il braccio di ferro è tutto qui: garanzie contrattuale in cambio di efficienza produttiva.

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA