Sono stati siglati stamattina a Piazza Mastai, a Roma, dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò e dal Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, due importanti protocolli d’intesa.

Il primo è volto a contrastare il fenomeno del match fixing attraverso un rapido e circostanziato trasferimento di informazioni in presenza di flussi anomali di giocate. Obiettivo è quello di garantire correttezza e trasparenza sulla raccolta delle scommesse e regolarità delle stesse competizioni sportive.

Il secondo protocollo è finalizzato a fornire le informazioni più appropriate e semplificare tutti gli adempimenti previsti per l’introduzione nel territorio unionale dei materiali necessari allo svolgimento di eventi e manifestazioni internazionali con sede in Italia.

Presenti anche il Segretario Generale del CONI, Carlo Mornati e il Procuratore Generale dello Sport, Ugo Taucer.

Fonte: Ufficio Stampa Coni

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA