«Non può che essere il mio l’appello della Cisl sull’avvio di procedure che portino alla stabilizzazione dei precari della sanità della provincia di Caserta. In questi cinque ha presentato ben diciotto interrogazioni per chiedere che venisse data dignità contrattuale a figure che svolgono un ruolo centrale nel garantire l’assistenza sanitaria agli ammalati». Ad affermarlo è il consigliere regionale della Lega Gianpiero Zinzi che si schiera al fianco del sindacato affinché tali lavoratori possano vedere riconosciuti diritti che hanno maturato sul campo. «E’ assurdo che vivano lo status di ‘precari’ lavoratori stabilmente in servizio da una decina d’anni nelle strutture sanitarie con ruoli e responsabilità chiare – ha sottolineato Zinzi – la loro vicenda è, altresì, la fotografia di come quella sulla Sanità sia una falsa propaganda costruita da De Luca che, con la tecnica degli annunci e dei proclami, non ha mai affrontato una vicenda che necessitava di quella risolutezza millantata e mai applicata nelle questioni realmente strategiche per il territorio, soprattutto quello casertano. I lavoratori troveranno nel sottoscritto sempre una sponda e un sostegno in queste battaglie di diritto e di dignità>>. 

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW