di Nello Ferraro

Il mondo si divide tra quelli che pensano senza agire e quelli che mettono in pratica i pensieri. La seconda ipotesi si confà alla creazione di “Pizza Radar”, creata da Susy Piccolo e Nicola Legato, una coppia di fidanzati che, da sempre appassionati alla buona pizza, cercano e sperimentano pizze di tutti i tipi e forme.
Hanno deciso di raccogliere le loro esperienze e condividerle con tutti attraverso una pagina Instagram e poi Facebook in cui recensiscono le pizze che hanno testato
( https://www.facebook.com/Pizza-Radar-100322791764949/ https://instagram.com/pizza_radar?igshid=qra46mspwzaw ).
In ciascuna recensione la pizza viene valutata in modo piuttosto approfondito specificando:

  • Il nome e la città della pizzeria in questione,
  • Il nome e gli ingredienti della pizza,
  • Un punteggio da 1 a 5 stelle per 9 criteri,
  • Una descrizione della loro esperienza.

In maniera spot si avranno anche altri contenuti, legati al mondo della pizza.
Loro non si definiscono esperti ma grandi assaggiatori. Hanno voglia di condividere le loro esperienze perché ritengono che non sempre gli strumenti di recensione già esistenti siano del tutto veritieri, che al contrario a volte sono compromessi.
Idea innovativa e geniale nata dalla “fusione” della coppia che unisce lo stivale come ironicamente descritto sulla loro pagina (“C’era un milanese e una napoletana…
No, tranquilli! Non è una barzelletta, è tratto da una storia vera!
Lui, un gigante buono tuttofare, amante della musica e del cibo. Lei, un nano malefico appassionata di numeri e di danza.
Si incontrarono per caso a metà strada…nella capitale romana e anche se così diversi, capirono da subito di avere tanto in comune: vi state chiedendo cosa? Andarono a cena e capirono che non avrebbero più potuto smettere di stare l’uno senza l’altro… insieme si completavano.
Da allora non hanno più smesso di sperimentare tutte le pizze del mondo, senza mai perdere di vista la linea, praticando sport regolarmente e cercando di mangiare #healthyfood durante l’arco della settimana.
Lui grazie a lei, imparò finalmente a riconoscere la differenza tra una #pizza, una #pinsa e una #piadina.
Lei, grazie a lui, smise di mangiare solo insalata e imparò a conoscere il piacere del #cibo come mai fatto prima.”)

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA