Venerdì, alla palestra Medaglie d’oro di Marcianise, fucina preziosa di grandi campioni di ieri e di oggi della boxe mondiale, anche la Boxing Maddaloni risponde all’invito del maestro Munno e del campione del mondo, Domenico Valentino.
Un evento di grande prestigio dove il coach Clemente Di Crescenzo ha fatto esibire alcuni dei suoi allievi.
Su tutti il 14enne Angelo Francischetti che si è battuto con l’allievo di Guglielmo Gicco.
Il baby pugile, è stato applaudito con grande passione dalla folla accorsa per questa splendida serata di sport.


A rappresentare degnamente il pugilato femminile maddalonese, la 24enne Maria Basilicata.
Tra i presenti per la Boxing Maddaloni, anche JonathanTagliafierro, Walter D’Aiello, Pasquale Merola, Felice Maligno, De Matteo, Silvestro Esposito.
Durante la serata, è stato annunciato l’evento dell’anno che vedrà impegnato il 17 giugno Gicco ed il suo manager Di Crescenzo, contendersi il titolo di campione italiano a Santa Maria Capua Vetere contro Francesco Pedana.
Ai nostri microfoni, Di Crescenzo ha annunciato il suo prossimo progetto che graviterà intorno ai baby. Tra questi anche suo figlio, Vincenzo Di Crescenzo.


Il coach della Boxing Maddaloni, ha poi ringraziato lo staff e la proprietà della palestra marcianisana per l’invito e lo svolgimento della serata:
“Quando si ha a che fare con professionisti di livello internazionale, i risultati non possono che essere positivi. Li ringrazio di vero cuore per l’invito e per la considerazione che nutrono nei confronti della boxe maddalonese”.

Domani il team di Clemente & Gicco, sarà presente alla fiera wellness di Rimini dove si prepareranno con i migliori atleti del mondo per la finale di Santa Maria Capua Vetere.

Ecco un video a cura di Francesco Contrastato, girato all’interno della palestra dove si allena la Boxing Maddaloni.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1909322469344399&id=1879082532368393

Pubblicità
error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VISUALIZZA