MADDALONI- Le imbarazzanti immagini delle ore successive allo svolgimento della fiera settimanale. E non ci riferiamo solo al pasto dei gabbiani che volano sul mare di immondizia indifferenziata lasciata, non si sa perchè e in base a quale regola dagli operatori. Ci riferiamo a quelle persone che nei rifiuti ci vedono il cibo, un pasto, una risorsa. Così, anche oggi, c’è chi condivide co n i gabbiani gli scarti, il pasto e rovista nei rifiuti. Forse, tra alcuni cumuli, c’è materiale ancora utilizzabile, Forse, tra i rifiuti, c’è ortofrutta o materiale ancora buono ma non più idoneo alla commercializzazione. Forse, e questo è quello che inquieta di più, vi sono storie di persone in difficoltà che hanno una sola colpa non rivendicare o tacere il proprio disagi in un paese che vanta un esercito di percettori dei reddito di cittadinanza e storiche sacche di esponenti di ceti bisognosi da generazione. E’ l’immagine che nessuno vuole vedere. Resta irrisolto anche l’altro interrogativo di sempre. In base a quale regolamento gli operatori della fiera settimanale sono autorizzati a non differenziare i rifiuti? E quanti sono quelli regolari’ E quelli irregolari non autorizzati? E come va con i pagamenti? Una cosa è certa: pulire l’area della fiera costa. Visto l’esborso, ma a quanto ammonta l’incasso fatto dal Comune?

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW