Sei match in questa domenica che chiude la 28ª giornata di Serie A

Prosegue il tour de force della Serie A. Va in cassaforte la 28ª giornata di campionato e già ci si proietta a martedì quando si ritornerà in campo con TorinoLazio e GenoaJuventus. Aprono la giornata Milan e Roma alle 17.15: i rossoneri si impongono per 2-0. Tre punti importanti nella corsa per un posto in Europa League, battuta d’arresto invece per i giallorossi nella lotta al quarto posto. Troppo poca Roma (un solo tiro pericoloso per Dzeko) per poter impensierire la squadra di Pioli. Ancora in gol Rebic, chiude i conti Calhanoglu su calcio di rigore.

Il Napoli continua a provarci per il quarto posto. Quinta vittoria di seguito in campionato, battuta la Spal 3-1. Apre Mertens con un pallonetto dopo 4 minuti, pareggia il futuro azzurro Petagna. Subito Callejon per il nuovo vantaggio: bisogna aspettare il 78′ per chiudere i conti con Younes, entrato in campo appena 2 minuti prima. Si riducono per la Spal le speranze di salvezza.

Serie A, Napoli-Spal 3-1: quinta vittoria di fila per gli azzurri

L’Atalanta continua la sua corsa e piazza la sesta vittoria consecutiva in campionato. Contro l’Udinese ci pensano gli ex Zapata e Muriel (doppietta) mentre i bianconeri non riescono a guadagnare punti sul Lecce terzultimo, distante tre lunghezze. Alla Dacia Arena termina 2-3: ai friulani non basta la doppietta di Lasagna. I nerazzurri rafforzano il quarto posto con un +9 sulla Roma.

Vince anche il Bologna di Mihajlovic che supera in trasferta la Sampdoria orfana di Quagliarella. Uno-due di Barrow e Orsolini tra il 72′ e il 74′, per i blucerchiati la rete della bandiera di Bonazzoli all’88esimo. I doriani ora hanno solo un punto di vantaggio sul Lecce.

Spettacolo al Mapei Stadium tra Sassuolo e Verona: finisce 3-3 con i neroverdi che acciuffano il pareggio al 97′. Succede tutto nella ripresa: tra il 51’ e il 57’: il gran gol di Lazovic, poi il pari del neoentrato Boga prima che gli scaligeri si portino sul 3-1 con Stepinski e Pessina. Assedio della squadra di De Zerbi: accorcia ancora Boga, infine Rogario per il 3-3 finale.

Serie A, la Lazio vince in rimonta: biancocelesti a – 4 dalla Juventus

Quando tutto sembrava finito e la Juventus era lontana 11 punti, l’Inter rinasce nel finale e continua a sperare nello scudetto. Parma in vantaggio nel primo tempo dopo 15 minuti con Gervinho. Nerazzurri con poche idee e con i suoi attaccanti non in vena. Ci pensano infatti i due difensori De Vrij e Bastoni – all’84’ e all’87’ – a ribaltare il risultato contro i gialloblu che meritavano qualcosa in più.

28ª GIORNATA

Juventus-Lecce 4-0
Brescia-Genoa 2-2
Cagliari-Torino 4-2
Lazio-Fiorentina 2-1
Milan-Roma 2-0
Napoli-Spal 3-1
Sampdoria-Bologna 1-2
Udinese-Atalanta 2-3
Sassuolo-Verona 3-3
Parma-Inter 1-2

CLASSIFICA

Juventus 69
Lazio 65
Inter 61
Atalanta 57
Roma 48
Napoli 45
Milan 42
Parma 39
Hellas Verona 39
Cagliari 38
Bologna 37
Sassuolo 34
Fiorentina 31
Torino 31
Udinese 28
Sampdoria 26
Genoa 26
Lecce 25
Spal 18
Brescia 18

Torna in campo la Serie A: la Juventus vince e tenta la fuga

PER TUTTE LE NOTIZIE DI GIORNALENEWS CLICCA QUI

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW