Settimana dedicata agli screnning covid nei vari comuni del suessolano con Arienzo ad aprire le danze poi Cervino, Santa Maria a Vico e in ultimo sarà San Felice a Cancello.

C’è stata qualche apprensione in quanto questi test rapidi hanno segnalato dei positivi e siccome in Campania un qualche aumento dei positivi vi è stato si è pensato, che anche nel suessolano, si potesse avere una recrudescenza del virus. Fortunatamente così non è stato, ad Arienzo abbiamo avuto 9 positivi e a Cervino 12 su 800 test complessivi, per Santa Maria a Vico al momento in cui scriviamo ancora non abbiamo il dato. 

Attenzione che non trattasi di falsi positivi, o cose del genere, i 21 positivi trovati tra Cervino ed Arienzo indicano il fatto che il virus ha circolato, seppur con una limitata carica virale, in Valle molto di più di quello che si pensava. Troviamo interessante l’appello di Alfonso Crisci di Arienzo, cui noi ci associamo, cioè di chiedere ai comuni suessolani di comunicare il dato dei deceduti di quest’anno in modo da rapportarlo a quello dell’anno precedente in modo da capire quanto il virus abbia inciso. Noi non pensiamo vi sia stato una incidenza sensibile, ma allo stesso tempo, preferiremmo avere un dato certo quindi pure noi come detto ci appelliamo ai comuni per avere questo dato.

Siamo comunque in preparazione alla campagna elettorale e questa settimana ci siamo concentrati su Santa Maria a Vico comune chiamato alle urne a settembre. Per il momento solo Santa Maria, ma se ad esempio ci fossero le dimissioni del sindaco Guida di Arienzo candidato alle regionali prima del 27 luglio potremmo avere anche Arienzo nella lista.

Comunque, lo scenario per Santa Maria è ancora fluido e non potrebbe essere altrimenti, nella nostra ipotesi di scenario abbiamo individuato chi potrebbe essere lo sfidante di Andrea Pirozzi. In primis abbiamo pensato a Pasquale Crisci con una civica attorno alla sua persona, ricordiamo che l’ex vicesindaco è anche consigliere provinciale e quest’ultimo seggio è legato al mantenimento del seggio comunale, quindi da candidato sindaco non dovrebbe preoccuparsi più di tanto di entrare in consiglio. C’è l’incognita Telese, al momento per noi è impossibile capire cosa farà. Sul fronte dei partiti si sta muovendo Fratelli d’Italia nel cercare di costituire una lista competitiva e pure il Movimento 5 stelle si sta muovendo e sembra avere più chancestavolta di riuscire a comporre una lista e pure ad averla approvata dalla burocrazia interna al movimento, forse già l’inizio della prossima settimana ne potremmo sapere di più. 

Mancano all’appello, probabilmente si sono già arresi, alcuni battaglieri amministratori di gruppi Fb locali così pronti a far la rivoluzione a proporsi come soluzione per poi mendicare in maniera più umile un posticino nella lista pirozziana e forse manco ce la faranno ad ottenerlo uno spazio. Ma come disse il Vate non ci curiam di loro.

Vedremo come si evolverà la situazione che monitoreremo molto da vicino.

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW