Quella che poco meno di un anno fa poteva sembrare la solita frase fatta e confezionata per i fans di entrambi gli schieramenti, oggi è una sorprendente realtà. Lorenzo Jovanotti ed Enzo Avitabile sono finalmente insieme in un progetto discografico che comunque vada occuperà un posto nella storia. Una stima e un rincorrersi a vicenda che dura da oltre trent’anni e un afflato da palcoscenico nato e consolidatosi grazie alla tappa campana del “Jova Beach Party”, il tour di Lorenzo andato in scena la scorsa estate che ha riscritto le regole del live italiano. Bagni di folla indescrivibili sulle spiagge dello stivale, diciotto sold out ed oltre seicentomila spettatori totali. Jovanotti, fans dalla prima ora di Avitabile, duettò con il grande sassofonista napoletano sulla spiaggia di Castelvolturno e dodici mesi dopo arriva negli store e nelle radio il brano “Simm’ tutt’uno”. Titolo emblematico per il periodo ma che consolida anche la formazione che ha dato vita al brano: Enzo Avitabile e I Bottari di Portico, Lorenzo Jovanotti, Ackeejuice Rockers e Manu Dibango, tutti insieme in una canzone dalla forte identità musicale che nasce dalle ceneri di quei “Beach Party” di Lorenzo che hanno generato una comunità di artisti proveniente da ogni luogo e da ogni suono del mondo, rimasti tutti in contatto e legati da uno show che mai nessuno aveva nemmeno immaginato. “Premetto che Enzo è un artista che ho sempre seguito e amato moltissimo – ha dichiarato Jovanotti – sin dai tempi diSoul Expressnon l’ho mai perso di vista, ma non ci eravamo mai incontrati. Avitabile un viaggiatore della musica, un grande cerimoniere del battito universale. Quando ha accettato l’invito a suonare al Jova Beach sono stato felice e quella di Castel Volturno è stata una serata memorabile”.

Jovanotti ed Avitabile durante il Beach Party 2019

Felicissimo dell’ennesima collaborazione della sua fantastica carriera, Enzo Avitabile (vincitore del David di Donatello nel 2017), ha ricambiato le parole di stima e affetto per il collega. “Lorenzo è sempre stato un artista, un ricercatore di nuovi linguaggi e forme espressive. Non si è mai rinchiuso in un genere, ha sempre creato un suo genere con uno stile personale e accogliente. Esattamente – rimarca Enzo – come avviene in questo brano”. Liberamente ispirato a “Salvamm ‘O Munno” – titletrack dell’omonimo album di Avitabile del 2004 – la nuova canzone è senza dubbio una jam di altissimo livello che può contare sulla presenza degli Ackeejuice Rockers (anche loro ospiti fissi del tour balneare di Jovanotti), chiamati da Lorenzo per lavorare al pezzo come fosse destinato ai club, e con la traccia del sax del gigantesco Manu Dibango. Il leggendario musicista camerunense, recentemente scomparso, infatti, aveva collaborato con Enzo per la versione di “Salvamm ‘O Munno” e il ritrovamento di quella traccia ha impreziosito la jam.
Simm’ tutt’uno” è un pezzo nuovo, tutta energia, tutto groove e voglia di saltare e celebrare, nel quale si fondono le nature degli artisti mentre sul pavimento sonoro batte il ritmo ancestrale dei Bottari di Portico. Il brano era già pronto ad uscire all’inizio dell’anno ed Enzo pensava di inserirlo in un suo album futuro. Ma riascoltandolo nei giorni del lockdown è apparso evidente quanto fosse potente e quanto potesse rafforzare lo spirito di una comune appartenenza alla musica ed evocare lo spirito di una vera ripartenza. Jovanotti ed Avitabile cantano un inno alla vita, un mosaico di umanità, un condominio di anime che danzano a ritmo dell’Universo.

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW