Sarà, alla fine e politicamente parlando, un’estate molto calda. E’ quello che emerge dalle previsioni meteo della politica nazionale. Ci sarebbe un orientamento prevalente per il ritorno alle urne per l’inizio di settembre. Secondo il toto data la due giorni elettorale sarebbe stata fissata il 12 e il 13. Con soli quattro mesi di ritardo rispetto al calendario prefissato stravolto dall’emergenza Covid-19. Si andrebbe al voto in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto. Alle quali si aggiunge la Valle d’Aosta a causa dello scioglimento anticipato dell’assemblea regionale. Fin qui, l’orientamento. Si aspetta l’ufficialità e soprattutto l’evoluzione della convivenza con il Covid-19.

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW