Il 24 maggio 1900 nasceva a Napoli Eduardo De Filippo. Attore, regista, sceneggiatore, drammaturgo, scrittore e poeta, è stato uno degli uomini di cultura ed arte più importanti del Novecento. Le sue commedie, amate e tradotte in tutto il mondo, rappresentano ancora oggi un patrimonio inestimabile di storia ed arte. Nominato Senatore a Vita nel 1981 dal Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, è stato insignito di due lauree honoris causa (all’Università di Birmingham e alla Sapienza di Roma) ed ha sfiorato il Premio Nobel per la Letteratura. A 120 anni dalla sua nascita ancora una volta mamma Rai apre lo scrigno dei suoi preziosi archivi per regalare al pubblico un’iniziativa bellissima che servirà agli appassionati per rivivere alcune Opere immortali e nello stesso tempo potrà essere utile alle nuove generazioni per scoprire la poesia e la drammaticità di un teatro che ancora oggi si studia a livello internazionale. Dal 23 maggio alle ore 17.00 su Rai5 OGNI SABATO verranno trasmesse tutte le versioni televisive dei suoi spettacoli realizzate dalla Rai, in ordine cronologico di composizione. Il primo appuntamento con la grande arte di Eduardo De Filippo sarà la commedia comicaUomo e galantuomo” che Eduardo scrisse nel 1922 e che verrà proposta nella versione televisiva realizzata nel 1975, con Eduardo De Filippo, Luca De Filippo, Isa Danieli, Angelica Ippolito, Nunzia Fumo. Poi, ogni sabato su RAI 5 e fino a novembre 2020, andranno in onda le sue commedie e i suoi grandi spettacoli registrati dalla RAI. Un rapporto, quello tra Eduardo e la televisione di Stato, che affonda in radici antichissime e che oggi rappresenta una ricchezza senza termini di paragone. Milioni di persone si sono avvicinate al teatro defilippiano e al palcoscenico proprio grazie alla prosa trasmessa sul piccolo schermo.

“Uomo e Galantuomo” sarà la commedia che aprirà la rassegna di RAI5 il 23 maggio

Le cronache raccontano che già nel dicembre del 1955 furono mandate in onda in diretta opere come “Miseria e Nobiltà”, “Non ti pago” e “Questi Fantasmi!”. Nel 1959 e nel 1975 si diede vita ad un vero e proprio ciclo di commedie scritte da Eduardo Scarpetta, padre naturale di De Filippo. Tra il 1979 e 1984 il grande teatro Eduardo con le ultime versioni di titoli memorabili come “Natale in casa Cupiello”, “Napoli Milionaria!”, “Il contratto”, “Il sindaco del rione Sanità”, “Le voci di dentro”, solo per citarne alcuni. Eduardo De Filippo e RAI: una storia con oltre mezzo secolo di emozioni che ripartirà sabato 23 maggio alle ore 17.00 su Rai5. Fino a novembre 2020 si celebra il più grande di tutti. Un’occasione unica per aggiornare la collezione!

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW