Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha protocollato un’interrogazione indirizzata all’assessore regionale alle Politiche Sociali, Lucia Fortini, avente ad oggetto “Chiarimenti sugli interventi di inclusione sociale delle persone con disabilità sensoriale”. Quasi due anni fa il Consiglio regionale ha approvato la legge sulla Lingua Italiana dei Segni. Il testo prevede interventi per favorire il riconoscimento, la diffusione, l’acquisizione e l’uso della lingua dei segni italiana in Campania, oltre alla previsione di una serie di azioni di supporto a chi ha una disabilità uditiva. L’interrogazione muove da due necessità avvertite dalla comunità campana dei sordi.
“In questa emergenza non ci si dimentichi di chi ha una disabilità sensoriale – spiega Zinzi – per loro anche l’utilizzo di mascherine può comportare una difficoltà e un ostacolo. Per questo ho chiesto all’assessore regionale di attivare un servizio di assistenza a distanza che preveda anche la fornitura di mascherine trasparenti e di allargare il campo di partecipazione dei bandi che saranno emanati in disposizione a quanto stabilito nella legge regionale, in maniera da non scoraggiare le tante piccole ma fattive realtà sociali attive sui territori”.  

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW