CASERTA- “Le quarantamila presenze registrate alla Reggia di Caserta in occasione delle festività natalizie rappresentano un segnale importantissimo per una città ed una provincia che hanno bisogno di un immediato rilancio economico e lavorativo”. E’ quanto ha dichiarato il Segretario territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo a margine di un incontro che si è svolto presso la sede provinciale del sindacato guidato da Francesco Paolo Capone. “Una rondine non fa certo primavera, ma questa notizia dimostra che ci sono ampi margini di miglioramento per quel 93° posto nella classifica della qualità della vita, classifica che a mio avviso è tale poiché sul territorio mancano coesione sociale e perché non si individuano né si mettono in pratica soluzioni adeguate alle problematiche esistenti. Per fermare il declino” ha concluso Palumbo “occorre un patto tra gli attori politici e sociali di territorio che ha qualità per primeggiare”.   

error: Non si copia!!!
GiornaleNews App

GRATIS
VIEW