(ANSA) – WASHINGTON, 17 MAG – La decisione di Donald Trump di
porre fine al programma di protezione dei cosiddetti ‘dreamer’,
gli immigrati clandestini entrati nel Paese quando erano
minorenni, è illegale. Lo schiaffo al presidente americano
arriva da una corte d’appello federale della Virginia. Per la
corte la decisione di mettere fine al programma è stata “arbitraria e frutto di un capriccio”.
   

Fonte: ANSA.it