Adesso è ufficiale: l’Inter è fuori dal Settlement Agreement. Infatti la camera di investigazione ha confermato che i nerazzurri sono stati considerati conformi all’obiettivo generale dei rispettivi accordi, siglati a maggio 2015. “Di conseguenza, tutte le società in questione escono dal regime transattivo”, ha scritto la Uefa in una nota. Contenti i tifosi nerazzurri che adesso chiedono a Suning di investire maggiormente sul mercato.

‘); }

‘); } Fonte: Gazzetta.it