(ANSA) – ROMA, 19 APR – La polizia nordirlandese ha detto di
ritenere il gruppo repubblicano dissidente conosciuto con il
nome di New Ira responsabile dell’uccisione della giornalista
29enne Lyra Mckee a Londonderry. Lo riportano i media
britannici. New Ira è un piccolo gruppo di repubblicani che
hanno sempre respinti gli accordi del Venerdì Santo del 1998 ed
è stato anche accusato per l’esplosione di una bomba sempre a
Londonderry lo scorso gennaio.
    “Crediamo che si tratti di un atto terroristico portato
avanti da violenti dissidenti repubblicani”, ha detto il vice
capo della polizia Mark Hamilton annunciando che è stata aperta
un’indagine ma al momento non ci sono arresti. “La nostra
valutazione è che dietro tutto questo ci sia il New Ira”. Un testimone ha raccontato alla Bbc che un uomo armato ha
aperto il fuoco sulla folla indiscriminatamente durante gli
scontri nel complesso residenziale di Creggan.
   

Fonte: ANSA.it