Ultime due gare-2 dei quarti di playoff dopo le sconfitte a sorpresa di Fenerbahce e Cska Mosca.

‘); }

Adam Hanga, 17 punti in gara-2 con l’Efes. Getty

Adam Hanga, 17 punti in gara-2 con l’Efes. Getty

EFES-BARCELLONA 72-74

Terzo successo esterno in gara-2 di playoff. Dopo i colpi di Zalgiris e Vitoria, anche il Barcellona passa sul campo dell’Efes portando la serie sull’1-1. Decide un sottomano dell’ungherese Hanga, il migliore in campo, a 28 secondi dalla fine, perché la tripla successiva di Simon è sbilenca mentre l’ultima, estrema rimessa dei turchi è ancora peggio. I catalani esultano e portano a casa una gara sempre in equilibrio. L’Efes prova lo stacco nel terzo periodo (59-54), ma una tripla di Hanga alimenta il parziale di 14-2 che rimette il Barcellona davanti (68-61). Micic e Moerman rispondono con un 11-2, prima che Tomic e l’ungherese mettano il timbro sul match, gestito meglio dai catalani nei possessi finali.
EFES: Larkin 18, Micic 15, Simon 14.
BARCELLONA: Hanga 17, Tomic 13, Heurtel 12.


REAL MADRID-PANATHINAIKOS IN CORSO

segui il live qui

 Gasport 

© riproduzione riservata

Fonte: Gazzetta.it