(ANSA) – ROMA, 19 APR – Almeno 13 persone sono morte nel
crollo di una chiesa pentecostale in una cittadina del Sudafrica
durante un rito pasquale, causato – riportano media locali –
dalle violente piogge abbattutesi nella zona la scorsa notte. Almeno 29 persone sono rimaste ferite e sono state trasportate
in ospedale. Il disastro è avvenuto nella provincia costiera di
KwaZulu-Natal, nella zona di Empangeni dove ieri sera – ha
sottolineato la polizia – ci sono stati violenti nubifragi.Il
tetto e la facciata della Chiesa, situata a Dlangubo, vicino a
Empangeni, sono crollati sulla folla in preghiera. Alcune
persone si erano addormentate durante il rito da poco iniziato e
che avrebbe dovuto durare l’intero fine settimana, e anche per
questo la fuga dalla struttura in mattoni è stata lenta e
difficoltosa, secondo quanto riporta l’emittente eNCA. Le
massime autorità e i vertici della Protezione civile stanno
raggiungendo la zona, dove questa mattina si è celebrata una
preghiera in una grande tenda allestita davanti all’edificio.
   

Fonte: ANSA.it