Aveva esultato al ritorno della Spal in Serie A in passato – “Tifafo questa squadra da bambino, anche se il calcio non mi interessa più come tifoso” -, Vittorio Sgarbi torna a parlare della sua simpatia per la squadra di Ferrara e lo fa in televisione, ospite della trasmissione Tiki Taka, esagerando come è solito fare.

‘); }

Più una provocazione, ma abbastanza efficace. La sua Spal in Champions League? Perché no. Secondo il noto critico d’arte, politico e conduttore televisivo, infatti, dopo la prestazione offerta dagli uomini di Semplici contro la Juventus, i ferraresi possono ambire a ben altri palcoscenici.

ALL’ALTEZZA – Ironico oppure no, Sgarbi l’ha sparata grossa anche questa volta: “Aver battuto la Juventus, squadra più forte del campionato, è un grande segnale. La SPAL deve giocare in Champions contro Real, Barcellona e PSG, perchè ha dimostrato di esserne all’altezza”. Forse in risposta alle polemiche delle altre squadre che hanno giudicato inappropriato lo schieramento della Juventus – rimaneggiata in vista della sfida di Champions contro l’Ajax – lo showman ha voluto dire la sua scatenando, indubbiamente, diverse polemiche.

Fonte: Gazzetta.it