Cesare Prandelli, allenatore del Genoa, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della sfida vinta contro la Juventus valida per la 28^ giornata di Serie A. Ecco le sue parole dopo il bellissimo successo dei suoi per 2-0:

‘); }

BRAVI E FORTUNATI – “I tifosi hanno dimostrato anche oggi di aiutarci e di sostenerci fino alla fine. Siamo stati bravi e fortunati a trovare la Juventus oggi. Forse erano un pò stanchi. Diciamo che quando abbiamo visto la loro formazione, con i tre difensori, abbiamo deciso di sfruttare la nostra compattezza. Quando trovi le grandi squadre bisogna farli correre e giocare con coraggio. La nostra partita nasce dal fatto che volevamo essere compatti e l’abbiamo fatto molto bene. Al mio arrivo è stato complicato cambiare qualche idea. Adesso i giocatori hanno capito cosa voglio. Il calcio è collettivo e i giocatori mi seguono. Abbiamo fatto tre punti straordinari e vogliamo avere continuità. Una vittoria che ci voleva con cuore e voglia”. “Non ho esultato per mantenere la calma. L’ambiente è straordinario, forse con me c’è equilibrio tra l’entusiasmo del pubblico e le cose che dobbiamo fare”.

Fonte: Gazzetta.it