Kyrie irving, 26 anni, in azione nella vittoria di Boston su Atlanta. Ap

Kyrie irving, 26 anni, in azione nella vittoria di Boston su Atlanta. Ap

‘); }

Kyrie Irving flirta con una tripla doppia (30 punti, 11 rimbalzi e nove assist) e guida i Celtics al successo, 129-120 il punteggio, sugli Hawks in una partita nella quale nessuno sembra voler difendere per davvero. I Celtics recuperano i diversi giocatori colpiti dall’influenza negli ultimi due giorni e nel primo quarto in attacco fanno quello che vogliono. Boston però perde subito Gordon Hayward messo ko da un blocco decisamente fisico di Collins. Intanto Irving e Young si sfidano al tiro con il veterano di Boston che sembra già dalla palla a due in grande vena. La squadra di casa muove bene il pallone ma difende a corrente alternata. Anzi nel primo quarto difende fino a un certo punto. Bastano comunque i canestri di Tatum e Irving per mettere le ali a un attacco che segna ben 43 punti (tirando con il 62% dal campo) nel primo quarto. L’ottimo impatto di Brown dalla panchina permette ai Celtics di tenere in mano le redini della gara anche nel secondo quarto. Gli Hawks però restano in scia grazie alla fisicità di un ottimo Collins e ai canestri del solito Young, Brown e Irving nel finale del primo tempo riaccendono l’attacco di Boston, la squadra di casa così arriva al riposo avanti 74-62.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

rientro — Il copione resta lo stesso anche nel terzo quarto. Si difende per modo di dire e continua la sfida Irving-Young. I Celtics decidono di schiacciare sull’acceleratore per evitare rischi contro i comunque coraggiosi Hawks e toccano un +25 che in teoria dovrebbe assomigliare parecchio ad una sentenza. Appena Irving va in panchina a prendere fiato però la gara cambia. Carter e Bazemore suonano la carica e Atlanta torna in partita punendo l’assenza dal campo di Irving con un parziale di 18-6. Quando l’ex Cavs torna sul parquet gli Hawks continuano a trovare il canestro con regolarità e a metà dell’ultima frazione riprendono i Celtics. Tutto da rifare dunque per la squadra di casa che però risponde con personalità piazzando un parziale di 9-0. La tripla da distanza siderale di Irving a 2’43’’ dalla sirena poi riporta Boston al +11. Atlanta prova a giocarsela fino alla fine ma i liberi di Brown negli ultimi secondi del match evitano qualsiasi rischio a Irving e compagni.


Boston: Irving 30 (8/14, 4/10, 2/3 tl), Brown 23, Morris 19. Rimbalzi: Morris 11, Irving 11. Assist: Irving 9, Smart 9.

Atlanta: Young 26 (5/11, 5/8, 1/2 tl), Collins 20, Prince 17. Rimbalzi: Dedmon 13. Assist: Collins 6.

Fonte: Gazzetta.it