(ANSA) – BAIKONUR (KAZAKHSTAN) , 14 MAR – Una Soyuz con a
bordo un equipaggio russo-americano è partita verso la Stazione
spaziale internazionale.
    La navetta russa è stata lanciata dalla base di Baikonur, in
Kazakhastan, alle 20.14 ora italiana, ed è previsto che arrivi
in circa sei ore. A bordo gli astronauti della Nasa, Nick Hague
e Christina Koch, e il cosmonauta Alexei Ovchinin.
    L’11 ottobre 2018 Hague e Ovchinin, a bordo di un’altra
Soyuz, erano stati costretti ad attivare un atterraggio di
emergenza della loro capsula. L’incidente fu il primo lancio di
equipaggio abortito per il programma spaziale russo dal 1983.
   

Fonte: ANSA.it